Il vuoto e l'Amore

Dialogo tra inutile e l’Amore

Il vuoto e l'Amore

Il vuoto e l’Amore

A: “Ciao, come ti chiami?”

B: “inutile.”

A: “Chi ti ha dato questo nome?”

B:”Tutti mi dicono che sono inutile, per questo credo che sia il mio nome.”

A: “Sei felice?”

B: “Cos’è la felicità? Tutti mi dicono che sono uno scarto, sono inutile, un errore e l’unica cosa che provo è solo un forte vuoto allo stomaco, qualcosa che ti divora dentro. Non è una bella sensazione, è questa la felicità?”

A: “Bene, allora vieni con Me!”

B: ” Dove mi porti?”

A: ” A riempire il tuo vuoto del mio Amore, perché solo chi è vuoto può com-prendere, solo chi è inutile sa amare!”

B: “Ma tu chi sei? Ad un tratto sento come un calore in me, è questa la felicità?”

A: ” Si è questa e io mi chiamo Gesù.”

L’insegnante imbruttito.

Nota. Se siete interessati all’annuncio sottostante, cliccando aiuterete il nostro sito e le nostre pagine ad andare avanti.