ZomboMeme-09082019224820.jpg

Fu così che il Conte lesse il decreto, ma le equosorelle lo portarono al principe Gigi per chiedergli di opporsi.

Il principe Gigi era il sovrano reggente del regno di Grillandia, uno dei 4 grandi regni in cui era divisa l’Italia e la scuola italiana: Piddilandia, Forzilandia, Leghilandia e, appunto, Grillandia. Oltre a questi regni, vi erano in Italia altri piccoli regni, Fratellandia (regno emergente), LEUlandia e altri micro regni che nacquero dalla frammentazione della prima repubblica.

Dopo attenta analisi e consultazioni con il Grillo Parlante il principe Gigi decise, dopo un infruttuosa alleanza con Leghilandia, di opporsi al decreto per cominciare a sfasciare l’ alleanza stessa.

Fu allora che il Conte decise di convocare di nuovo Busserentolo.

“L’alleanza tra Leghilandia e Grillandia sta per terminare – esordì il Conte – L’Italia e la scuola italiana sono in pericolo perché il decreto che aiuta il popolo italiano non é stato approvato!”

“Cosa posso fare? Io che sono un povero insegnante – soggiunse Busserentolo.

Allora il Conte, con voce solenne disse:

” Costituiremo i cavalieri dell’ Itavola rotonda e tu sarai uno di loro, diventerai Sir Busset!”.

Gonfio di entusiasmo, Sir Busset indossò la sua armatura e gridò:

Lotterò come un leone!” .

Il Conte poi aggiunse: ” Accanto a te combatteranno: Lord Salvin, Lady Ginevra Mellon, Sir Parsifal Pitton, Sir LancilSilvio (di cui non ti devi fidare troppo) e molti altri. Combatterete contro avversari spietati quali: Sir Zingaret, Le equo sorelle, Sir Toninel, Lord Di Battista, detto il centauro e soprattutto i più terribili: Re Beppe e Re Renzy (decaduto). Fortunatamente i loro regni sono divisi e al loro interno abbiamo degli amici come Lady Flora.”

To be continued….

L’insegnante imbruttito.

Se siete interessati all’annuncio sottostante, cliccate e aiutate gratuitamente le nostre pagine ed il nostro sito.